Spazio espositivo Gleno

Info sullo Spazio Espositivo Gleno

Vilminore | Musei

 

La Pro Loco Vilminore in collaborazione con la Biblioteca Comunale Manara Valgimigli, intende raccontare il processo di costruzione, la tragedia e il significato della presenza della Diga del Gleno attraverso l’allestimento di una mostra temporanea nel centro del paese di Vilminore. Presso lo Spazio espositivo Gleno potrete consultare materiale fotografico d’archivio e materiale fotografico appositamente realizzato, materiale cartaceo d’epoca come giornali e racconti di testimoni del tempo.

La mostra è realizzata dalla Pro Loco Vilminore grazie al contributo di Loris Bendotti e della Biblioteca Comunale M. Valgimigli.
Lo Spazio è in memoria della tragedia della Diga del Gleno, avvenuta l’1 dicembre 1923, che ha profondamente segnato la nostra Valle.
La mostra è allestita in modo semplice ed essenziale, aprendo un locale storico di Vilminore, che in passato ha anche accolto lo studio e il negozio del fotografo Stefano Magri (di cui si possono apprezzare all’interno alcune sue fotografie).
Un ulteriore passo per valorizzare e rendere viva la Valle e in particolare il territorio di Vilminore, in vista anche del centenario del crollo.

La mostra sarà visitabile a partire da domenica 17 giugno, tutti i giorni per tutta l’estate, la visita potrà essere svolta in autonomia o con delle guide.

L’entrata è gratuita, chi volesse potrà lasciare un’offerta libera, che finanzierà i futuri progetti della Pro Loco Vilminore.

Il progetto è stato cofinanziato da Regione Lombardia.

Vi invitiamo a visitare il nuovo portale online in cui abbiamo raccolto tutto il materiale esistente inerente alla Diga del Gleno http://www.archiviogleno.it

Visite per scolaresche o gruppi:

Per organizzare una visita guidata (o non) allo Spazio Espositivo Gleno per scolaresche o gruppi si chiede gentilmente di contattare con anticipo la Pro Loco Vilminore al numero 034651002 o tramite mail proloco.vilminore@scalve.it

Ringraziamenti:

Ringraziamo innanzitutto la signora Gianfranca Capitanio per averci concesso l’utilizzo dei locali dove verrà allestita la mostra.
Ringraziamo per la collaborazione e la stesura del progetto il consigliere della Pro Loco Loris Bendotti, Agostino Morandi e Gianmario Bendotti per la loro disponibilità nel fare da guida, i ragazzi del Biennio di Vilminore con l’insegnate Patrizia Bendotti per la traduzione dei documenti in inglese, Maria Grazia Bonicelli per la promozione dell’iniziativa e l’architetto Ivano Mancini per il prezioso contributo e tutti i numerosi volontari che hanno permesso la realizzazione della mostra.

CONTATTI