Creste di Scalve

Pasta fresca ripiena fatta a mano, la cui forma vuole richiamare quella delle creste della regina delle Orobie, la Presolana.

Le Creste Scalvine sono una pasta fresca ripiena fatta a mano, la cui forma vuole richiamare quella delle creste della regina delle Orobie, la Presolana.

Esse si rifanno ad un’epoca lontana, quando la cucina povera utilizzava gli ingredienti prodotti localmente e alla portata di tutti come uova, formaggio e panna, per creare il ripieno. Ancora oggi la ricetta prevede formagella della Val di Scalve con un mese di stagionatura, tuorli d’uovo e panna fresca.

La base del condimento, che lascia la cresta libera di svelare il proprio gusto delicato, è data da burro fuso con pancetta e funghi della Val di Scalve trifolati, ma questa pasta si sposa perfettamente anche con crema di zucca e anatra o erbette dell’orto e fonduta di patate.

Nei ristoranti della valle è possibile gustare le Creste Scalvine in una grande quantità di versioni, offerte al palato dalla creatività e dall’abilità interpretativa dei cuochi.